Dicono di noi su Luce Web: ALDO ROSSI DESIGN 1960-1997 MUSEO DEL NOVECENTO MILANO

INTERNI NON BORGHESI DI GEOMETRIE POETICHE DI ALDO ROSSI

Piacerebbe al regista Wes Anderson la mostra “Aldo Rossi. Design 1960-1977” ospitata al Museo del Novecento. Architetto dalla visione poetica del mondo, allievo di Piero Portaluppi e primo italiano a vincere l’ambito Pritzker Price 1990 (dopo di lui è stato assegnato a Renzo Piano), in bilico tra funzionalità e sorprendente inventiva. L’excursus espositivo si snoda in un racconto immaginifico del suo modus operandi, giocoso, fiabesco e surreale con oltre 350 oggetti e arredi, prototipi, modelli, dipinti, disegni, studi e progetti a cura di Chiara Spangaro, in collaborazione con la Fondazione Aldo Rossi e Silvana Editoriale. Complice della messa in scena di un’atmosfera domestica e teatrale senza esagerazioni, è l’allestimento suddiviso in 9 sezioni firmato da Morris Adjami – Ma Architects, collaboratore associato di Rossi a New York e l’illuminazione progettata ad hoc da Marco Pollice.

Dall’architettura al design, la mostra cambia parametri di scala. L’esposizione mira a cogliere nel vivo l’interdisciplinarità tra le arti che, dagli anni Ottanta del secolo scorso, caratterizza il cosiddetto Postmodernismo, quando il design diventa poetico, giocoso, colorato, irriverente e anche l’architettura si fa curva e supera l’aspetto funzionalista modernista.

Continua a leggere

ALDO ROSSI Design 1960-1997 — Museo del 900 progetto luci by Marco Pollice

a cura di Chiara Spangaro — Museo del Novecento, Milano 29 aprile — 2 ottobre 2022

«Lavorare accanto a grandi architetti è sempre interessante» -racconta Marco Pollice -«perché dà la possibilità di guardare le stesse cose attraverso i loro occhi. Mi sono così trovato a studiare il colore e l’armonia che Aldo Rossi metteva nella sua progettualità in rapporto con la luce. Ho scoperto che usava colori pastello molto tenui e voleva una illuminazione più distribuita, con meno contrasti e ombre di quanto la mia teatralità progettuale ha spesso disegnato. Questo pensiero va in direzione degli studi che da anni conduciamo sulla luce e il colore, in relazione alla nostra salute e nell’approccio olistico della nostra filosofia progettuale che tiene conto di 21 sensi attraverso i quali l’essere umano percepisce l’ambiente in cui vive, che comprendono tra gli altri, l’equilibrio, lo spazio e il tempo». 

La mostra racconta l’universo di Aldo Rossi in nove sale: ciascuna rappresenta un mondo nel quale emerge la relazione tra opere grafiche e prodotti artigianali e industriali, con riferimenti alle architetture e allo spazio privato di Rossi.

mostra aldo rossi design 1960-1997_progetto luci Marco Pollice

INTERNI «Illuminare ad arte»

Pollice Illuminazione Luce per Attrarre- apparecchi a tecnologia avanzata per illuminare l’arte

N.4 Aprile 2022 di Andrea Pirruccio

Interni_Illuminare ad arte

Tutto Porsche la rivista dei porschisti

Cose da porschisti: le nuove lampade da tavolo NoName T Limited edition- design Giuseppe Raboni, Lazzaro Raboni, Marco Zanuso Jr

Tutto Porsche: NoName T
Cose da porschisti: NoName T

Luce al Museo Casa don Bosco — Valdocco

progetto architettonico architetto Sergio Sabbadini Dsstudio

progetto museale professor Massimo Chiappetta

progetto illuminotecnico Marco Pollice

English version below